Se vedi le onde a quadretti nell’oceano, esci immediatamente dall’acqua

Siamo abituati ai suoni rilassanti delle dolci onde che colpiscono la battigia, ma lo sapevate che ci sono diversi tipi di onde?

Non sto parlando di grandi onde come tsunami, ma di un fenomeno naturale noto come onde squadrate.
Queste onde sono chiamate “mare trasversale”, che si forma quando le onde si scontrano da diversi angoli e formano quadrati nell’oceano.

Potresti non aver mai sentito o visto ondate come questa, ma esistono e sono molto pericolose.

Le immagini delle onde squadrate sono incantevoli. Sembra quasi che queste onde siano ispirate da un racconto di fantascienza come Matrix, in cui i pezzi del mondo stanno per cadere a pezzi.

Nelle aree in cui “i mari incrociati” sono comuni, i residenti potrebbero chiedere di dissentire.

Isola di Ré, un’isola al largo della costa occidentale della Francia, che vive onde squadrate.

Quando le onde provenienti da un sistema meteorologico continuano a muoversi nella stessa direzione, anche se c’è stato uno spostamento del vento, fa sì che le onde prodotte dal nuovo vento scendano ad angolo, creando un modello pericoloso.

Sembra inoffensivo in superficie, ma sott’acqua ci sono potenti correnti che possono capovolgersi e lanciare grandi navi nell’aria.

Il motivo è perché le barche sono fatte per colpire le correnti a testa alta, ma se le onde provengono da tutti gli angoli differenti, non c’è scampo. Immagine rara di onde quadrate.

I mari incrociati creano anche riptides estremamente pericolosi, quindi assicurati di non essere vicino all’acqua quando si verifica questo fenomeno naturale.

Fortunatamente, le onde quadre non si verificano spesso, ma è importante sapere cosa significano e come stare al sicuro. Una copertura a strapiombo a perdita d’occhio.

1. La convergenza del Mar Baltico e del Mare del Nord
Si ritiene che questo fenomeno oceanico sia menzionato nel Corano.
In Danimarca, c’è una linea chiara che separa il Mar Baltico e il Mare del Nord perché queste acque non si mescolano mai.
Il motivo è dovuto alla differenza di densità nei due mari. Pensa in questo modo: perché il petrolio e l’acqua non si mescolano?

2. Marea rossa
The Red Tide è anche chiamato “Algal Blooming”.
Non tutte le maree rosse sono dannose per l’uomo e la vita marina, ma è meglio stare lontani da queste acque per ogni evenienza.

3. Reti bioluminescenti
Questo affascinante display di bioluminescenza è stato trovato a Tathra, nel Nuovo Galles del Sud.
Queste splendide spiagge notturne che si trovano nella lista di tutti gli avventurieri sono causate dal plancton bioluminescente nelle calde acque costiere.
Quando questi plancton sono sotto stress, fanno splendere l’acqua come un meccanismo di difesa, attirando i predatori a mangiare il predatore cercando di mangiarli.
Alcune persone credono che i cerchi sottomarini siano stati creati dagli alieni.

C’è un sacco di mistero che circonda i cerchi nel grano sottomarino dopo che sono stati trovati vicino alle acque di un’isola giapponese.

Alcuni pensano che questi intricati disegni di sabbia sottomarina siano stati creati da un essere extraterrestre, mentre altri pensano che questo sia il lavoro del pesce palla.

È più ampiamente creduto che questi pesci disegnino questi cerchi e li decorino con conchiglie per attrarre un compagno.

Sapevi che esistono onde quadrate? Condividi questo articolo con un amico!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *